Fin da Aprile, quest’anno, Google ha rilasciato Android 10 Beta 2 per i dispositivi Pixel introducendo la nuova caratteristica delle Bubbles Notification. Questa feature che funziona quasi come il chat head di Facebook, porta una nuova “Bolla fluttuante” per le conversazioni in uso. Questa caratteristica non è riuscita ad avere un rilascio stabile in Android 10, ma la Bubbles Notification System dovrebbe  rimpiazzare l’Overlay API nelle versioni future di Android. Per ora, la Bubble API è utilizzabile solo tramite la modalità sviluppatore. Google ha forzato gli sviluppatori di app per supportare questa caratteristica.

Google già da Ottobre  ha iniziato a lavorare alla sua app per messaggistica che dovrà supportare il Bubbles Notification System. L’editor di XDA Mishaal Rahman ha fatto vedere tutti i messaggi in arrivo verranno visualizzati in una “bolla”.

La bolla appare nei bordi del display con:

  1. Una foto del contatto;
  2. L’icona dell’applicazione;
  3. E una anteprima del messaggio che se ignorata scomparirà e verrà rimpiazzata da una normale notifica sulla barra di notifica.

Facendo click sulla bolla di notifica si aprirà una finestra con la chat, che ti permetterà di rispondere rapidamente. Per eliminare la notifica basta tenere premuta la bolla e trascinarla sulla “X” che comparirà nello schermo. In aggiunta ci sarà anche la possibilità di disabilitare il Sistema a Bolle per una specifica applicazione.

Per ora Google non ha dato nessuna notizia riguardo il rilascio ufficiale della nuova caratteristica, ma ci aspettiamo più dettagli da parte della compagnia quando la feature è vicina al lancio. Per ora se si vuole utilizzare un sistema di notifiche simile basta scaricare l’applicazione “Tasker” e seguire questo tutorial che aggiunge le Bubble Notifications per ogni app di messaggistica.

Fonte: –Xda