Android Q è il nome della versione 10.0 di Android, che al momento non è stata ancora rilasciata. Grazie però alle sue prime beta; oltre a portare sempre qualcosa di nuovo, Google ha introdotto un modo per personalizzare l’interfaccia utente in modo molto approfondito; concetto implementato sopratutto nei smartphone Pixel (gli smartphone con il brand Google).

Attraverso stili, sfondi e orologi sarà possibile personalizzare l’interfaccia; e ci saranno nuovi suggerimenti per la personalizzazione e l’uso del device, che verranno inseriti nelle impostazioni, vicino alla voce Reti e Internet. Notizie che ci sono state fornite grazie allo studio e analisi (svolto da XDA) dei due pacchetti, SettingsGoogle e SystemUIGoogle, contenuti nella beta numero cinque di Android Q.pixel

Attraversato questo studio, si è capito che, grazie ad Android Q sarà possibile personalizzare l’accent color, il font e la forma delle icone. E attraverso gli stili si potrà personalizzare la tonalità di colore del tema globale; e si potrà scegliere fra vari stili di orologi e sfondi, da implementare nella schermata di blocco.

Certamente ogni notizia sarà confermata con il rilascio ufficiale di Android Q, o forse con la sua implementazione in via anticipata sugli smartphone Pixel. Android Q è stato rilasciato in beta il 13 marzo 2019 e fino ad adesso sono state rilasciate 5 beta. L’uscita ufficiale dovrebbe avvenire fra luglio e settembre.