Eh si ragazzi è uscita la prima beta di Android P, la nuova versione di Android rilasciata da Google ma andiamo a scoprire cosa cambia.
Partiamo col dire che questa beta è solo per gli sviluppatori, quindi non può essere installata da tutti e sconsigliamo ai meno esperti di cimentarsi in tale impresa perchè potrebbe danneggiare il vostro dispositivo.
Ma effettivamente cosa porta di nuovo questa nuova versione?

ASPETTO DEL SISTEMA

1) Il primo punto lo dedichiamo al nuovo easter egg. Si tratta di una grande P con uno sfondo a righe circolari molto psichedelico. Questa P può essere mossa facendo un Pinch in oppure un pinch out.

2) Il notch. Ricordate la notch di cui abbiamo già parlato negli articoli precedenti? ecco all’interno di android stock adesso è presente la possibilità di inserire una notch di diverse dimensioni. Questo ovviamente serve a far capire che la nuova versione riuscirà a girare anche sui nuovi dispositivi con la (gobba) nella parte superiore del dispay.
3) I nuovi Pop up Toas sono stati arrotondati.

4) Al quarto punto abbiamo i nuovi menù che sono stati modificati e spostati nella parte in basso a destra del dispositivo.

5) La nuova tendina delle notifiche non è cambiata molto, diciamo che ha solo una grafica più arrotondata e con qualche piccola funzione in più.

6) Una nuova funzione molto carina che hanno aggiunto è quella di poter modificare gli screenshot subito dopo la loro cattura.

Ecco alcune foto.

Ovviamente questa nuova versione non porterà solo un cambiamenti estetici ma dietro il cofano ha tanto altro da offrire.