La ormai nota Google ha sfornato una nuova tecnologia.

Pochi giorni fa la famosa Google ha creato una nuova tecnologia che riesce ad associare il volto delle persone alla propria voce depositando questo brevetto presso la World Intellectual Property Organization.

il brevetto di Google migliora le funzionalità di riconoscimento facciale ormai diffuso in tutti in tutti gli smartphone di ultima generazione a include anche la capacità di riconoscere e abbinare più volti e voci.

Questa soluzione si concentra sulla determinazione di quando qualcuno sta parlando e quindi abbina la voce al volto, dando così alla macchina la capacità di ascoltare e comprendere le singole voci in una festa o in un ambiente molto rumoroso.

Quindi in sostanza l’obiettivo di Google è quello di individuare una persona mentre sta parlando e isolare la sua voce cercando di capire se il file audio catturato dalla macchina corrisponde a pieno con il movimento delle labbra della persona precedentemente catturata. Una volta fatto questo, la voce viene profilata positivamente e archiviata insieme al viso, Può sembrare una cosa davvero insolita e spaventosa ma nelle situazioni in cui sono presenti molte persone o nei video con più altoparlanti, la procedura viene ripetuta per ogni persona che parla e, una volta formati i profili per tutti, il sistema può dire chi sta parlando e quando, oltre a capire cosa sta dicendo.

Questa nuova tecnologia si basa sull’inteligenza artificiale creata da Google e sul machine learning e potrebbe garantire un nuovo step evolutivo.

Ecco un link inerente al tema Google.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere qui sotto con un commento.