Google lavora con persone affette da disabilità per migliorare l’esperienza Android senza l’utilizzo delle mani

ppertroppo azioni per noi molto facili o banali come banali come scrivere un messaggio o chiamare un familiare possono risultare un vero e proprio ostacolo per persone affette da varie malattie debilitanti, Google usando il suo assistente vocale in grado di interfacciarsi con il dispositivo cerca di rendere android accessibili a tutti.

Ma Google sta lavorando a qualcosa di molto più grande chiamato Voice Access.

Google infatti sta lavorando con molte persone affette da disabilità per migliorare questo nuovo metodo di approccio con i dispositivi, infatti Voice Access non è un comunissimo assistente vocale, non ha bisogno di un Input di avvio del programma come in Google Assistant, qui viene fornita un’esperienza senza l’utilizzo delle mani.

Voice Access potete trovarlo all’interno del play store ma senza la lingua italiana. Qui il download.

badge play store