Google news viene utilizzato costantemente da tantissime persone ma ancora l’uso di cercare notizie sul più grande motore di ricerca del mondo non è svanito. Il motore di ricerca garantisce centinaia di migliaia di risultati che riguardano un determinato argomento ed è più facile girare da un articolo a un altro. Ecco perché Google ha deciso di modificare la schermata principale di notizie in Google Search durante la ricerca rendendo il tutto più intuitivo e carino esteticamente attraverso delle schede.

Secondo un post pubblicato sul blog dell’azienda, Google Search ora utilizzerà l’apprendimento automatico per organizzare tutte le notizie più importanti. Una volta implementata la modifica, Google Search mostrerà un carosello di articoli pertinenti nella parte superiore dei risultati di ricerca evidenziando tutti i principali articoli relativi alla parola chiave che abbiamo cercato. Qualora vi siano più storie legate alla ricerca, Google organizzerà tutti i risultati per rendere più semplice la comprensione di ciò che è più rilevante. Grazie a questo nuovo metodo tutti gli utenti saranno in grado di prendere una decisione più mirata su quali articoli leggere.

Le novità non finiscono dato che adesso all’interno di ogni storia, la struttura farà spazio a contenuti di alta qualità e Includerà anche fonti diverse per offrire agli utenti una visione o un punto di vista differenti dell’argomento in cercato.

Google search

Google utilizza diverse tecniche di apprendimento automatico per generare questi nuovi gruppi, inclusi i modelli che esaminano gli articoli correlati e determinano dove finisce una storia e inizia l’altra. Inoltre la Google Search suggerisce che la combinazione dei risultati in storie chiaramente definite aiuta gli utenti a navigare facilmente tra i risultati e ad identificare il contenuto che meglio si adatta alle varie esigenze.

Tutte queste modifiche in Google Search sono ora disponibili su dispositivi mobili per tutti gli utenti Americani. Google prevede di implementare queste funzionalità con supporto linguistico aggiuntivo in altre regioni nei prossimi mesi, speriamo al più preso in italia perché siamo curiosi di capire meglio come funziona e se davvero riesce a comprendere ciò che potrebbe piacere a noi lettori.