Huawei ha presentato durante l’IFA 2019 (fiera che durerà quasi due settimane) a Berlino, il primo chipset con un modem 5G integrato; il HiSilicon Kirin 990.

Caratteristiche tecniche:

Huawei per ottenere questo innovativo prodotto ha impiegato un nuovo processo produttivo, EUV a 7 nanometri, una CPU octa core, che riesce ad utilizzare 10.3 miliardi di transistor; una GPU ARM Mali G-76 MP16, che grazie ai suoi 16 processori garantisce ottime prestazioni. Il modem garantisce una velocità in download di 2.3 Gbps e in upload di 1.25 Gbps, il suo nome è Balong 5G.

Huawei riesce a migliorare anche la Neural Processor Unit, che da adesso è dotata di una tecnologia triple core, per migliorare ed ottimizzare l’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Oltre a questo la compagnia inserisce il machine learning per migliorare le capacità di recezione del modem, così da ottenere prestazioni migliori.hisilicon kirin 990

HiSilicon Kirin 990 utilizza inoltre un nuovo IPS 5.0, che permette di utilizzare funzioni come il block-matching e 3D filtering; funzioni che avranno come compito principale quello di ridurre il rumore qualitativo professionale. I beneficiari saranno tutte le immagini acquisite con scarse condizioni di luce, per i video invece ci sarà la possibilità, grazie all’AI, di correggere i colori frame per frame.

Uscita:

L’uscita del HiSilicon Kirin 990 è stata programmata per il 19 settembre, dato che dovrà essere presentato con Huawei Mate 30 a Monaco di Baviera.