Il 2020 sarà un anno di grande importanza per Iliad. Il quarto operatore telefonico italiano continuerà nel suo piano di espansione, sia per quanto riguarda le quote di mercato sia la copertura della Rete proprietaria. Secondo gli ultimi dati disponibili, la rete Iliad dovrebbe essere composta da circa 2000 impianti proprietari, in costante crescita negli ultimi mesi.

Il 5G è fuori da questo discorso. La nuova rete superveloce ha fatto il debutto in Italia nel 2019, ma per il momento le uniche aziende a lanciare delle offerte sono state TIM e Vodafone. Secondo gli esperti il 2020 sarà l’anno della svolta e Iliad ne vuole far parte. Per questo motivo ha sottoscritto lo scorso anno un accordo con Nokia per lo sviluppo della tecnologia e ha acquistato dall’asta del Ministero dello Sviluppo Economico le frequenze per il 5G.

L’operatore telefonico è riuscito ad aggiudicarsi un lotto per ogni frequenze disponibile: 700 Mhz, 3700 Mhz e 26GHz. Con i lavori dello switch-off del digitale terrestre che prenderanno il via, Iliad potrà iniziare a mettere in piedi la propria rete 5G. La rete 5G di Iliad avrà come unico cambiamento per gli utenti il miglioramento della qualità della rete

Per il momento non sappiamo ancora quali saranno gli eventuali costi di offerte con 5G. Vedendo un po la concorrenza sicuramente i prezzi saranno più alti rispetto agli abbonamenti 4G. Non ci resta che attendere e vedere cosa ci sarà in serbo per gli utenti Iliad.