La WIPO (World Intellectual Property Organization) ha illustrato al mondo come potrebbe essere il design dello smartphone Samsung Galaxy X, nonostante questo device sia previsto per il 2019.

Come possiamo vedere dall’immagine sovrastante il device presenta una soluzione simile a quella del Surface Book, ma avente il display da entrambi i lati.  Ovviamente non sappiamo se effettivamente il Galaxy X sarà così poiché altre voci vogliono che la cerniera sia posta nella parte laterale del device, come se fosse un tablet che all’occorrenza si può piegare letteralmente a metà.

Inoltre sappiamo che la Samsung ha portato un prototipo di questo nuovo smartphone al CES 2018 di Las Vegas, ma lo ha mostrato a pochi eletti in una presentazione ovviamente a porte chiuse. Non sono mancate le indiscrezioni alla fine di questa riservata presentazione. Secondo queste ultime il Galaxy X dovrebbe presentare un display OLED da 7.3 pollici, e oltretutto le indiscrezioni ci dicono anche che il device o meglio lo schermo garantirebbe circa 200 mila “piegature” senza che il display subisca alcun problema.

Possiamo solo dirvi che sicuramente ci vorrà un bel po di tempo per vedere questo smartphone sugli scaffali dei negozi in quanto ci sono molti problemi legati proprio alle soluzioni ingegneristiche e di produzione di questi display pieghevoli. Inoltre Samsung dovrà trovare una vera utilità a questa nuova soluzione, sennò risulterà una soluzione spettacolare alla vista ma inutile nella vita di tutti i giorni. Staremo a vedere se sarà proprio Samsung ad arrivarci per prima o se qualche altro produttore ci coglierà di sorpresa.