L’interfaccia MIUI di proprietà di Xiaomi, si è aggiornata già da un po’ di tempo alla versione 11 basata su Android 10. Ma nonostante questo gli sviluppatori non hanno certo smesso di metterci le mani sopra e allo stato attuale la MIUI 11 è ancora un cantiere in continua evoluzione. Ricordiamo anche che solo pochi giorni fa è stato persino introdotto il primo menù delle app ufficiale della MIUI.

Ovviamente non sappiamo ancora con precisione quali saranno le novità introdotte in un futuro dagli sviluppatori. Un piccolo anticipo però ce lo danno i collegi di XDA. Questi ultimi stanno portando avanti un dettagliato lavoro di analisi delle versioni beta nightly, raccogliendo tutti i dati nascosti.  Nell’ultimo recap che hanno condiviso viene fatto il punto della situazione e delle prossime novità in arrivo. Si tratta specialmente di novità riguardanti la fotocamera. Vi segnaliamo le più importanti:

  • Video Tagging: questa funzione permetterà di inserire un segnalibro in fase di registrazione di un video. In questo modo sarà possibile identificare facilmente una determinata parte del filmato nel momento in cui lo si andrà a rivedere. Pensate ad esempio al caso in cui venga registrata una presentazione; potrebbe essere comodo annotare le parti che più ci interessano della conferenza;
  • Scansione di documenti e carte d’identità: Non c’è molto da spiegare in questo caso. La MIUI 11 riceverà una funzione che permetterà di effettuare la scansione di documenti e carte d’identità sfruttando una modalità ad alto contrasto in bianco e nero. Presente anche la possibilità di acquisire entrambi i lati del documento in una sola immagine.
  • Supporto al formato HEIF: la fotocamera dei dispositivi basati su MIUI 11 potrà finalmente salvare foto in formato HEIF/HEIC, offrendo quindi una qualità paragonabile a quella dei JPG, ma nella metà dello spazio. La fotocamera presenterà una voce dedicata che dovrebbe avere un titolo simile a “Scatta foto nel formato ad alta efficienza HEIF”.

Si tratta in ogni caso di novità molto importanti. Purtroppo come già detto prima non sappiamo quando queste verranno rilasciate ufficialmente. Non ci resta nient’altro che aspettare.