Molti sono i dispositivi che fanno parte del programma Android Q Beta: OnePlus 7 e 7 Pro, LG G8, ASUS Zenfone 5z  e molti altri. L’ultimo dispositivo inserito in questo programma è lo smartphone di punta in Cina, Redmi K20 Pro, annunciato insieme al K20. 

La società ha reso da poco disponibile la notizia dell’entrata del suo prodotto in questo programma; che proclama il K20 Pro il terzo Xiaomi da aggiungere ad Android Q Beta (disponibili anche Mi MIX 3 e MI 9).

redmi k20 pro

Da adesso la nuova versione di Android Q Beta è disponibile per Redmi K20 Pro attraverso il download da questo link, ma può essere scaricato solo dagli utenti in Cina. Versione che però presenta svariati problemi e bug, quindi vi consigliamo di effettuare il backup dei dati, se avete i requisiti per scaricare la versione.  

I vari problemi racchiudono un malfunzionamento dello scanner di impronte digitali, la ricerca Bluetooth non funziona in modo ottimale e l’app impostazioni segnala un problema anomalo quando l’utente seleziona App e Notifiche. I vari video scaricati da Google Drive hanno presentato alcuni problemi, tra cui la impossibilità di mostrare la lunghezza dei video. Certamente ogni problema verrà sicuramente sistemato al lancio ufficiale della versione.

Quindi la nuova versione del sistema operativo di Google, dedicato certamente solo agli smartphone Android sarà sicuramente disponibile per tutti i dispositivi che stanno facendo parte a questo programma. L’uscita di questa versione è fissata per il prossimo autunno.