Nonostante il Samsung Galaxy S11 sia ancora parecchio lontano dalla presentazione ufficiale (che dovrebbe avvenire attorno a febbraio 2020 in concomitanza con il MWC di Barcellona) siamo ugualmente inondati da un mare di leak e rumor. 

Alcune delle caratteristiche che lo rendono uno smartphone già atteso sono in primis il display con refresh da 120 Hz e una batteria molto capiente. L’altro aspetto che tanto intriga è il sensore fotografico Space Zoom che punterà a scattare foto di altissimo livello. Forse addirittura con modalità di scatto simili all’astrofotografia dei nuovi Google Pixel 4.

Certificazione 5G e ricarica rapida da 25W per S11

In queste ore però è stato diffuso un documento della CCC cinese, il quale ci permette di scoprire due nuove feature del Samsung Galaxy S11. Lo smartphone ha ottenuto la certificazione per la connettività 5G. Ha anche ricevuto il supporto alla ricarica rapida da 25W. Ovviamente il 5G è una cosa che ci aspettiamo dai top di gamma dell’anno prossimo. Però è curioso vedere che l’azienda coreana sta anche sviluppando due versioni di S11 con connettività 4G. 

Infatti, secondo gli ultimi dati, Samsung sta iniziando a testare il firmware di quelli che saranno i nuovi Samsung Galaxy S11e e Galaxy S11, rispettivamente con model number SM-G980F e SM-G985F. Questo porta la compagnia ad avere in cantiere ben 5 smartphone Galaxy S11, tre con connettività 5G e due con connettività 4G.

Ritornando a parlare della ricarica rapida, quest’ultima consentirà, ovviamente, di ricaricare la batteria molto più in fretta. Anche perché, stando agli ultimi rumor, le batterie dovrebbero avere una capienza di 4300 mAh per il Galaxy S11 e 5000 mAh per il Galaxy S11+