Come abbiamo già visto nei mesi scorsi dall’annuncio del Galaxy Fold, Samsung sta provando a lanciarsi nel mondo dei telefoni pieghevoli. All’inizio il Galaxy Fold però ha presentato dei difetti sul sistema di piegatura che ha portato la compagnia a ritardare il rilascio ufficiale per sistemare questi problemi. A settembre è andato ufficialmente in vendita ad un costo iniziale di $2000. Molti clienti lo hanno acquistato e successivamente non si è presentato nessun problema. Ora samsung ha annunciato al CES 2020 la possibilità del rilascio di un Galaxy Fold 2 con un sistema di chiusura a guscio d’ostrica come abbiamo già visto nel recente Motorola Razr.

In oltre una recente rivista coreana ha rivelato che Samsung e alcuni partner del settore telecomunicazioni, abbiano avuto un incontro. In questo incontro sono stati rivelati i dispositivi che in futuro saranno rilasciati. Questi dispositivi sono la serie Galaxy S11, che verrà riportata con il nome di S20, che comprende tre dispositivi: S20,  S20 Plus e S20 Ultra.

In aggiunta il vice presidente CEO di Samsung DJ Koh, ha rivelato il Galaxy Fold 2, che potrebbe cambiare il nome in Galaxy Bloom. Koh ha detto che samsung si è ispirata alla compagnia di MakeUp Lancome con il loro design compatto per mirare alle donne. Sappiamo che il Galaxy Bloom verrà rilanciato nella variante 4G e 5G ma, per ora, non si sa altro.

Fonte – XDA