La famosissima app di messaggistica Telegram, lancerà a fine ottobre l’atteso Telegram Open Network (TON). Tutto questo è dovuto a degli investitori che hanno fornito fondi per finanziare questo progetto. 

In un messaggio risalente a ieri, 2 Ottobre, pubblicato nel gruppo ufficiale di TON su Telegram, si può leggere che gli investitori erano già stati informati che la rete blockchain sarebbe stata lanciata alla fine di questo mese. Agli stessi investitori inoltre sarà fornito il software di generazione delle chiavi TON. Sarà richiesto anche di fornire una chiave pubblica per ricevere i loro Gram (GRM, il token nativo della piattaforma) entro il 16 ottobre. L’intero codice sorgente di TON è già disponibile su Github. Nel messaggio possiamo anche leggere che il lancio è stato preceduto da una fase di test superata con successo. 

A settembre Telegram ha rilasciato il block explorer e il client per la testnet di TON, seguito dalla versione alpha del token Gram per iOS. Il network sarà compatibile con la rete Ethereum, e permetterà agli utenti di trasferire i propri smart contract Ethereum su TON. La startup TON Labs, gestita dagli investitori del token di Telegram, sta sviluppando un compilatore Solidity per la sua blockchain. Solidity è un linguaggio di programmazione utilizzato principalmente per lo sviluppo smart contract su Ethereum.

La settimana scorsa è stato addirittura annunciato un contest per la creazione di contratti intelligenti sulla rete TON. Utilizzando gli strumenti forniti nella Blockchain di TON, i concorrenti si contenderanno un montepremi del valore compreso tra i 200.000$ e i 400.000$.