Ancora una volta Whatsapp si aggiorna rinforzando la sua, ma sopratutto la nostra privacy. Le nuove impostazioni riguarderanno i file scambiati e i gruppi. Essendo Whatsapp la più grande app di messaggistica del mondo, è diventata un posto in cui fake news e disinformazione possono essere facilmente commercializzate in modo che sembrino reali. Questo ha spinto gli sviluppatori a creare funzionalità che informano gli utenti quando ricevono dei messaggi inoltrati. Inoltre stabiliscono un limite al numero di volte in cui un messaggio può essere inoltrato. Questa funzione sarà molto importante per i paesi in via di sviluppo, come ad esempio l’India, in quanto questi stanno ancora acquisendo familiarità con l’idea di messaggistica istantanea. Quindi grazie a queste nuove impostazioni sarà più difficile per loro abboccare alle fake news

Un’altra funzionalità aggiunta nell’aggiornamento riguarda i gruppi. Da oggi sarà data dapprima la possibilità di poter scegliere chi può aggiungerci ai gruppi. Quindi andando nelle impostazioni potremo scegliere tra le opzioni “Chiunque”, “Il mio contatto” e “Nessuno”. Un po’ come succede per l’immagine del profilo o l’ultimo accesso. In ogni caso anche se scegliete l’opzione “Nessuno”, gli altri utenti potranno aggiungervi lo stesso ai gruppi. La differenza ora è che ci verrà inviato un invito, così noi avremo la possibilità di avere una panoramica del gruppo e decidere se aderire o meno al gruppo. Inoltre gli amministratori del gruppo potranno inviare inviti per l’adesione ai loro gruppi tramite un messaggio diretto. Saranno anche in grado di aggiungere un messaggio personalizzato mentre ti invitano.

Oltre a limitare chi può aggiungerci a un gruppo, WhatsApp ha anche annunciato un servizio di assistenza in India per verificare le informazioni ricevute tramite l’app di messaggistica. Quest’ultima opzione per il momento non sarà disponibile da noi in Italia, ma speriamo che possa arrivare presto.