Xiaomi Pocophone è il primo smartphone presentato da un sub-brand di Xiaomi. E’ stato presentato pochi giorni fa e come Xiaomi vuole portare prodotti eccellenti a livello hardware ma con prezzi molto contenuti.

Design

Pocophone nel retro presenta una scocca in policarbonato, scelta molto strana a nostro avviso dato che ultimamente escono pochi Smartphone con il retro in policarbonato. Sempre parlando del retro troviamo al centro due moduli fotografici messi a semaforo, il sensore per le impronte digitali è collocato sotto i due sensori e poi a destra, accanto i due moduli troviamo anche il flash.

Nella parte frontale si presenta come un po’ tutto il resto degli smartphone quindi con cornici ridotte, nella parte bassa il bordo più accentuato e poi l’immancabile notch, molto grande a mio parere ma serve a contenere tutti i sensori, la cassa e la fotocamera anteriore.

Caratteristiche Tecniche

Lo Smartphone ha un comparto tecnico di tutto rispetto, possiamo infatti vedere che ha un processore Qualcomm snapdragon 845 accompagnato da ben 6/8 GB di RAM con i tagli da 64/128/256 GB di archiviazione. La batteria è di 4000 mAh dotata di carica veloce, il display ha un rapporto a 19;9 da ben 6.18 pollici di diagonale.

Le fotocamere posteriori hanno 12 e 5 megapixel, ovviamente quella principale ne ha 12, quella da 5 è un supporto, mentre nella parte frontale troviamo un modulo da 20 Megapixel.

Il 29 dovrebbe essere la data di presentazione per quanto riguarda il  mercato europeo. Per quanto riguarda i prezzi invece saranno molto competitivi, infatti per il modello base da 6/64 il prezzo dovrebbe essere di 297 euro, mentre per la versione più potente, quindi la 8/256 il prezzo sarà di 360 euro.

Voi cosa ne pensate? Commentate dicendo la vostra su Pocophone.