Dopo la conferma ufficiale di Xiaomi circa il Mi A3, della quale abbiamo parlato in un nostro precedente articolo, oggi torneremo a parlare dei nuovi device Android One di Xiaomi. Partiamo innanzitutto da alcuni render. Qualche giorno fa grazie al leak dell’affidabile winfuture, abbiamo potuto delineare gran parte del design del Mi A3

Xiaomi Mi A3 dovrebbe essere una versione globale dello Xiaomi Mi CC9 poiché dovrebbe riprendere da lui gran parte delle specifiche tecniche, mixandole con quelle di Xiaomi Mi CC9e. Non fa eccezione il design. Infatti il design dei due device è praticamente lo stesso.

Parlando invece di specifiche tecniche i giochi cambiano. Nel nuovo Mi A3 ritroveremo solo alcuni elementi del Mi CC9. Xiaomi Mi A3 dovrebbe contare su un display AMOLED da 6 pollici con risoluzione di 1080 x 2240 pixel, una definizione di 409 PPI e notch a goccia, una fotocamera anteriore da 32 MP, tre fotocamere posteriori da 48, 8 e 2 MP, con la principale da 48 MP dotata di apertura focale di f/1,79; uno Snapdragon 665 con CPU octa core da 2 Ghz, 4 GB di RAM, 64/128 GB di memoria interna espandibile con microSD, una batteria da 4000 mAh, il supporto dual-SIM, una porta USB-C, il sensore infrarossi e Android 9 Pie in versione Android One. 

Infine Xiaomi Mi A3 è stato appena avvistato nel database della Wi-Fi Alliance, come si evince dall’immagine riportata qui sotto.

La certificazione evidenzia il supporto al Wi-Fi dual band e la presenza di Android 9 Pie a bordo. Si tratta dello stesso modello che una decina di giorni fa aveva ottenuto le certificazioni di FCC e IMDA, con quelle di Wi-Fi Alliance e FCC che fanno pensare ad un lancio non solo in Europa ma anche negli USA, magari in un secondo momento.

Mancano informazioni sul prezzo e sull’arrivo in Italia, ma ne sapremo di più nei prossimi giorni in occasione della presentazione che avverrà il 18 Luglio ovviamente 2019.